Home » Territorio

Un drone per la promozione turistica di Ronciglione

6 settembre 2014 No Comment

Arco_farnesiano_21Complice forse una delle poche splendide giornate che questa estate ci ha riservato, la Proloco di Ronciglione ha fatto volare un drone sul territorio ricavando immagini stupende  e filmati a volo d’uccello capaci di catturare l’attenzione e la curiosità del turista, ma anche degli stessi cittadini.

Si è trattato di una scelta innovativa che pone Ronciglione come  il primo comune del Lazio a presentare ufficialmente il territorio attraverso queste particolari riprese, capaci di mostrare luci, ombre e scorci inediti finora.

La Proloco di Ronciglione dà appuntamento il prossimo 20 settembre nella sala della BCC di via Roma per mostrare il lavoro svolto  e concertare con tutte le associazioni e rappresentanti dell’amministrazione la programmazione ufficiale del 2015.

La tecnologia è uno strumento da utilizzare ed affinare per creare sinergia e sviluppo della città; essere i primi ad offrire paesaggi ed immagini da un drone può incuriosire e catturare l’attenzione del turista. Nell’effettuare le riprese, di cui si offrono delle anteprime :

chiesa rosario:  http://youtu.be/u8iAETSE7SE
castello:  http://youtu.be/07_DCDO2dLI

veduta ronciglione:  http://youtu.be/Dt9LlSBbTjY

veduta duomo castello:  http://youtu.be/zIQU6YwWujs

si è  scoperta l’ enorme  e variegata valenza di questo strumento: immagini insolite e che spesso sfuggono nella loro bellezza, senza dimenticare, d’altra parte che l’uso del drone può essere lo strumento capace di rilevare ogni dettaglio che può e deve essere migliorato, come ad esempio un filo o un segnale di troppo nel centro storico. La novità ha creato opportunità e collaborazioni inaspettate: molte famiglie hanno aperto le loro “residenze-gioiello”  offrendole  così alla valorizzazione e al pubblico, e con l’uso del drone, si è in grado di mostrare l’interno di una chiesa o di monumenti inaccessibili.castello_100

Anche il Castello,  proprietà dei Della Rovere e dei Farnese,  che  tra il 1475 e il 1480 con la ristrutturazione voluta da Papa Sisto IV  affidata all’architetto fiorentino Giovanni Dolci assunse l’attuale impianto architettonico,  oggi si mostra completamente restaurato  grazie alla famiglia Stirpe ed è stato aperto  a questa ripresa,  mostrando la  disponibilità piena dei proprietari  affinché il luogo possa divenire scenario di eventi  e visite organizzate.

Per il  lavoro di post produzione , che oltre alle immagini dovrebbe contenere un commento-audio, la Proloco vorrebbe avviare una fase di collaborazione invitando  tutte le associazioni cittadine , così che la voce ed il racconto  siano  la voce ed il racconto dell’intera città di Ronciglione. Il tutto, quindi ,potrà offrire clip e video per il turismo, ma anche  documenti dedicati al miglioramento urbanistico.

La proposta della Proloco, però, non si ferma a questa importante novità ma è mirata alla ricerca di una sinergia con  e per il territorio sognando una positiva smart city, senza dimenticare – con ammirevole lungimiranza – l’eventualità di occupazione , a vario titolo,  soprattutto per molti giovani del territorio.

Al turista che visita Ronciglione, inoltre, la Proloco offre una chiave individualizzata per  l’accesso regolare ad internet ; è stato rinnovato il portale della proloco – www.prolocoronciglione.com/ , con un dominio dedicato alle corse a vuoto www.corseavuoto.it/ ed un dominio che può rappresentare un giornale scritto a più mani  http://ronciglionenews.it/ in cui è prevista la possibilità di pubblicare a più mani per ogni associazione, purché si tratti di valorizzare il paese;  mentre  www.progettaronciglione.it/ offre e offrirà dati ufficiali:  dal bilancio, al piano regolatore navigabile.

A distanza di un  anno la Proloco vuole, con tutti i cittadini, riflettere ed analizzare i punti di debolezza del passato con la certezza che accordo e sinergia, mossi dall’amore per Ronciglione, siano capaci  di far credere in nuovi  punti di forza  così che guardando avanti, a volo d’uccello, si possa promuovere la città medievale e barocca che , piena di luce, si allunga come una mano tra il verde dei Cimini , ai piedi del più alto e suggestivo lago vulcanico di tutta Europa.Arco_farnesiano_21

Comments are closed.